A Favignana il Festival della Commedia Italiana si tinge in "giallo"

A Favignana il Festival della Commedia Italiana si tinge in “giallo”

A conclusione del festival formiano, che ha decretato “Il Marchese del Grillo” la “commedia italiana più bella di sempre”, si torna a parlare di comicità nostrana, ma stavolta si tinge di “giallo”. A Favignana, nelle Egadi, parte il “Festival della Commedia Italiana – La commedia in Giallo“: tre giorni di appuntamenti e film, incontri speciali e party.
L’iniziativa, ideata e condotta da Fabrizio Conti, organizzata da Snap Creative Hub, gode del contributo del Comune di Favignana.

In programma tre grandi gialli da ridere, dove goffi o scaltri ispettori e poliziotti risolvono i più disparati casi giudiziari affiancati da maldestri attendenti. Lino Banfi, Fracchia e Tomas Millian sono i protagonisti di storie divertenti ma sempre avvincenti, che hanno fatto la storia del cinema italiano e che ancora oggi sono da ispirazioni per attori quali Giorgio Tirabassi e Paola Cortellesi, che oggi portano sul grande schermo la versione attualizzata del Commissario Lo Gatto.

IL PROGRAMMA

Giovedì 11 luglio, alle ore 21, presso l’arena Sant’Anna, si svolgerà la presentazione del festival, a cura di Paola Comin e Fabrizio Conti. Sarà quindi lanciato il contest “Vota la tua commedia in giallo preferita“. Sul palco anche Lino Banfi, accompagnato dalla figlia, Rosanna Banfi, che si racconterà, tra aneddoti curiosi e novità in arrivo, prima della proiezione del suo film “Il Commissario Lo Gatto“, girato proprio a Favignana 33 anni fa.
“E’ uno dei personaggi a cui sono più legato in assoluto – spiega Lino Banfi – Non solo ho avuto la fortuna di fare questo bel film, diretto da Dino Risi, ma fu anche l’occasione per conoscere questa bellissima isola. In quei giorni festeggiai anche il mio 50esimo anno. Tutti quelli con cui avevo lavorato, dagli attori ai cameramen, mi regalarono una targa: vi era scritto “Il Commissario Lo Gatto esisterà sempre”.

Venerdì 12 luglio, invece, stesso orario e stessa sede, Fabrizio Conti e l’attore Lele Vannoli anticiperanno la proiezione del film “Ma cosa ci dice il cervello“, diretto da Riccardo Milani con Paola Cortellesi.

Sabato 13, invece, prevista per le ore 19:30 l’inaugurazione della mostra “Stelle silenti – Le dive del muto italiano”, realizzata in collaborazione con “Le Giornate del Cinema Muto” e per gentile concessione dell’Istituto Luce – Cinecittà, con una serie di foto e fotogrammi di grandi attrici degli anni ’10 e ’20.

Sabato 13 luglio, per il gran finale, ore 21 all’Arena Sant’Anna, arriveranno sul palco Lino Banfi e Loredana Cannata che, intervistati da Fabrizio Conti, conduranno la serata sino alla proiezione de “Il grande salto“, diretto da Giorgio Tirabassi, con Ricky Memphis e Giorgio Tirabassi.
A seguire il party privato per festeggiare gli 83 anni di Lino Banfi e i 33 del film “Il Commissario Lo Gatto“, con tanti nomi del cast di allora.

Articolo realizzato a cura di Redazione Cultura

A Favignana il Festival della Commedia Italiana si tinge in "giallo"