Premio Campiello: entrano in finale Giulio Cavalli, Paolo Colagrande, Laura Pariani, Francesco Pecoraro e Andrea Tarabbia

Premio Campiello: entrano in finale Giulio Cavalli, Paolo Colagrande, Laura Pariani, Francesco Pecoraro e Andrea Tarabbia. Marco Lupo vince per l’Opera Prima

È stata selezionata oggi a Padova la cinquina finalista della 57a edizione del Premio Campiello, concorso di letteratura italiana contemporanea promosso dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto.
Nel corso di una votazione pubblica nell’Aula Magna G. Galilei di Palazzo Bo, Università degli Studi di Padova, la Giuria dei Letterati ha votato tra gli oltre 290 libri ammessi al concorso dal Comitato Tecnico: al 1° turno con 7 voti Laura Pariani, “Il gioco di Santa Oca” (La nave di Teseo), al 2° turno con 7 voti Paolo Colagrande, “La vita dispari” (Einaudi) e con 6 voti Giulio Cavalli, “Carnaio” (Fandango), al 3° turno con 6 voti Francesco Pecoraro, “Lo stradone” (Ponte alle Grazie), e dopo altre votazioni, al ballottaggio con 6 voti Andrea Tarabbia, “Madrigale senza suono” (Bollati Boringhieri).

Durante la selezione la Giuria ha inoltre annunciato il vincitore del Premio Campiello Opera Prima, riconoscimento attribuito dal 2004 ad un autore al suo esordio letterario. Il premio è stato assegnato a Marco Lupo per il romanzo “Hamburg” (Il Saggiatore).

Articolo realizzato a cura di Redazione Cultura

Premio Campiello: entrano in finale Giulio Cavalli, Paolo Colagrande, Laura Pariani, Francesco Pecoraro e Andrea Tarabbia