"Da una lingua all'altra" - Gli incontri letterari di Villa Medici

“Da una lingua all’altra” – Gli incontri letterari di Villa Medici

Dal 16 al 18 maggio, Villa Medici presenta “Da una lingua all’altra”, incontri letterari curati da Eva Dolowski, che vuole porre l’accento sulla diversità e le affinità della due lingue: l’italiano e il francese nelle sue diverse espressioni e forme di comunicazione. Letteratura, teatro, sociologia, filosofia e altro ancora. “Come metterle in relazione? Come metterle in scena?” – si chiede la curatrice che è anche responsabile della casa editrice parigina Buchet-Chastel.

La rassegna, realizzata in collaborazione con La Colline Theatre National e l’Institut Français, rende omaggio a una figura e un intermediario indispensabile nello scambio tra le due lingue: il traduttore e vede come protagonisti alcune delle più importanti personalità di cultura italiana e francese. Tra i tanti appuntamenti di questi tre giorni, condotti da Wajdi Mouawad, direttore del Teatro La Colline, segnaliamo quelli di giovedì 16 e venerdì 17 alle ore 19 con la filosofa e saggista Elisabeth de Fontenay, il sociologo e antropologo Didier Fassin e il drammaturgo Valère Novarina. Mouawad inviterà infatti il pubblico a riflettere e a dialogare intorno al senso della parola, ai verbi amati e a quelli detestati, scelti da ognuno dei partecipanti. In tal modo le voci del teatro, della letteratura, della sociologia, della filosofia e della poesia si mescoleranno, si risponderanno, si completeranno. Ancora giovedì 16 alle ore 20:30 L’Odissea franco-cilena:lettura di Miguel Bonnefoy, attualmente borsista all’Accademia di Francia.

La rassegna “Da una lingua all’altra” rende il Teatro un importante protagonista.
Lo spettacolo esclusivo e inedito di Ascanio Celestini, dal titolo “Storie e Controstorie”, tradotto da Patrick Bebi, con cui collabora da lungo tempo e con le musiche di Gianluca Casadei sarà in programma venerdì 17 maggio alle ore 21:15.

Sabato 18 alle ore 10:30 una riflessione sui necessari spostamenti che vanno dalla lingua, all’immagine e dunque all’illustrazione. Se ne parlerà con la scrittrice Agnès Mathieu Daudé, e con l’illustratrice Lidia Squillari. Alle ore 18 incontro dal titolo Tradurre Annie Ernaux, Elena Ferrante e Goliarda Sapienza a cui partecipano rispettivamente i loro traduttori, Lorenzo Flabbi, Elsa Damien e Nathalie Castagné, moderato dal giornalista Fabio Gambaro. Segue una lettura di testi di Annie Ernaux (recentemente vincitrice del Premio Formentor) con l’attrice Daria Deflorian. Alle ore 19:30 incontro con lo scrittore Paolo Giordano, autore de La Solitudine dei numeri primi e vincitore del Premio Strega 2008 insieme alla giornalista di Liberation e Nouvel Observateur Florence Aubenas. Chiude la serata l’incontro con la regista Véronique Aubouy con il suo tentativo di raccontarci, in un’ora e non di più, Alla ricerca del tempo perduto, l’opera monumentale di Marcel Proust.

dal 16 al 18 maggio
DA UNA LINGUA ALL’ALTRA
a cura di Eva Dolowski

Programma

Giovedì 16 Maggio

19.00: Carta bianca a Wajdi Mouawad, con Elisabeth de Fontenay, Didier Fassin e Valère Novarina
Wajdi Mouawad invita la filosofa Élisabeth de Fontenay, il sociologo Didier Fassin e il poeta e drammaturga Valère Novarina, esplorando durante tre incontri l’idea di Verbi amati.
Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano
Durata:1 ora

20.30: L’Odissea franco-cilena, lettura di Miguel Bonnefoy, Borsista dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano Durata: 1 ora

Venerdì 17 Maggio

19.00: Carta bianca a Wajdi Mouawad, con Elisabeth de Fontenay, Didier Fassin e Valère Novarina
Wajdi Mouawad invita la filosofa Élisabeth de Fontenay, il sociologo Didier Fas- sin e il poeta e drammaturga Valère Novarina, esplorando durante tre incontri l’idea di Verbi amati.
Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano
Durata: 1 ora

20.30: Incontro con Ascanio Celestini e Patrick Bebi, moderato da Andrea Porcheddu
Incontro in italiano con traduzione in francese Durata: 45 minuti

Seguito da Storie e controstorie/Histoires et contre-histoires
Spettacolo inedito di Ascanio Celestini, traduzione di Patrick Bebi e musica Gianluca Casadei
Spettacolo in italiano con traduzione in francese Durata: 45 minuti

Sabato 18 Maggio

10.30 – 12:30 – Ateliers per bambini. Lettura del libro illustrato Dans L’Oeuf (Le Seuil, 2019) e atelier di creazione per bambini (4-8 anni) con Emma Lidia Squillari. Segue Atelier di creazione letteraria per bambini di 11-15 anni, con Agnès Mathieu-Daudé.

16.00: Carta bianca a Wajdi Mouawad, con Elisabeth de Fontenay, Didier Fassin e Valère Novarina. Wajdi Mouawad invita la filosofa Élisabeth de Fontenay, il sociologo Didier Fas- sin e il poeta e drammaturga Valère Novarina, esplorando durante tre incontri l’idea di Verbi amati.
Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano
Durata: 1 ora

18.00: Tradurre Annie Ernaux, Elena Ferrante e Goliarda Sapienza. Incontri con Nathalie Castagné, Elsa Damien e Lorenzo Flabbi, moderato da Fabio Gambaro
Lettura di testi di Annie Ernaux con Daria Deflorian Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano Durata: 1 ora

19.30 : Prestare la voce, incontro con Florence Aubenas e Paolo Giordano, moderato da Jérôme Gautheret Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano Durata: 1 ora

21.00 : Tentativo di riassumere Alla ricerca del tempo perduto, Proust letto da Véronique Aubouy
Spettacolo in francese con traduzione simultanea in italiano. Durata: 1 ora

Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Viale Trinità dei Monti 1
Roma
villamedici.it
Articolo realizzato a cura di Redazione Cultura

"Da una lingua all'altra" - Gli incontri letterari di Villa Medici