Terni Falls Festival: gli itinerari del Grand Tour 200 anni dopo

Terni Falls Festival: Frankenstein e gli itinerari del Grand Tour 200 anni dopo

Il Terni Falls Festival nasce a Terni coinvolgendo la vicina Narni attraverso la magica Valle del Nera.
“L’idea è principalmente – sostiene Christian Armadori presidente dell’associazione organizzatrice “Porto di Narni approdo d’Europa” – quella di fare cultura ma anche di promuovere il territorio legato al Grand Tour, stimolando soprattutto l’attenzione e la partecipazione attiva dei giovani”.
Il Festival ha l’intento appunto di celebrare i luoghi che affascinarono viaggiatori, artisti e scrittori che, a partire dal XVII secolo, intraprendevano lunghi viaggi avendo come destinazione l’Italia e la cultura cultura classica”.
Per questa edizione del Festival ci sono due ricorrenze da celebrare: il 2018 è l’anno in cui ricorre il bicentenario del passaggio dei coniugi Mary e Percy Shelley alla Cascata delle Marmore ed è anche il bicentenario della pubblicazione di Frankenstein, di cui Mary è autrice.
I coniugi Shelley visitarono la Cascata il 18 Novembre 1818, Mary scrisse della loro visita sul suo diario di Viaggio. Ne fu talmente affascinata al punto di spingerla a ritornare in questi luoghi in un suo secondo viaggio.

Il programma del TerniFalls Festival prevede tre giorni di eventi, conferenze e spettacoli.

Il calendario.
Si parte venerdì 16 novembre alle 15:30 con la conferenza al circolo ‘Il Drago’ su “Mary Shelley: da Frankenstein alla struttura dell’Italia“, preceduta da una performance degli studenti del Liceo Angeloni di Terni.
Alle 18 al Mishima l’incontro di filosofia e psicologia in dialogo con letture dei testi di Mary e Shelley.
Il giorno successivo è la volta della tappa narnese che propone la passeggiata guidata con gli occhi di Mary e Percy Shelley, la visita al museo Eroli accompagnata dalla conferenza sulle opere poetiche di Shelley e la visita guidata a Narni Sotterranea.
Infine domenica 18 novembre verrà presentato lo spettacolo “Frankenstein: Io sono il mio doppio“, performance dinamica e multisensoriale che si snoderà sui tre livelli della Cascata delle Marmore ripercorrendo le tre fasi del romanzo di Mary Shelley a duecento anni dalla pubblicazione di Frankenstein e dalla visita di Mary e Percy Shelley alla Cascata delle Marmore.
Lo spettacolo è ideato e diretto da Stefano de Majo, installazione pittorica realizzata in diretta da Igor Borozan, violino Gustavo Gasperini, tromba e voce Fabrizio Longaroni, opera in acquaforte Massimo Zavoli.
Raduno previsto alle ore 11 biglietteria d’ingresso della Cascata. Inizio alle 11:30 dall’orto Botanico, seconda sosta spettacolo sulla terrazza naturale al secondo salto terza e ultima parte nel tunnel degli innamorati.

Evento organizzato dall’Associazione Culturale Porto di Narni approdo d’Europa in collaborazione con Comune di Terni, Comune di Narni e 165 Marmore Falls Umbria Italy.
Informazioni e prenotazioni: assportodinarni@gmail.com; 347 1792370; 328 8443594

Terni Falls Festival: gli itinerari del Grand Tour 200 anni dopo

Annunci