Le collezioni dei Musei milanesi diventano interattive

Le collezioni dei Musei milanesi diventano interattive

Cittadini, turisti e appassionati d’arte potranno ammirare gratuitamente, in un percorso interattivo, le opere custodite in 15 musei milanesi che fanno il loro debutto online sulla piattaforma artsandculture.google.com.

Digitalizzate ad altissima risoluzione con Art Camera, sono 320 le opere delle collezioni milanesi che potranno essere indagate e scoperte fin nei dettagli, ma in totale sono più di 2.700 le immagini catturate da Google nelle sale dei musei milanesi e 13 i nuovi Street View tour: dalle merlate del Castello Sforzesco all’Hangar Bicocca con i suoi “I Sette Palazzi Celesti” di Kiefer, fino a una passeggiata virtuale in Galleria Vittorio Emanuele a 250 metri da terra.

Il progetto, che fa parte dell’iniziativa “Grow with Google Milano” è stato realizzato da Google in collaborazione con GAM|Galleria d’Arte Moderna, Castello Sforzesco, Casa Museo Boschi Di Stefano, Biblioteca Sormani, MUDEC|Museo delle Culture, Museo di Storia Naturale, Museo del Novecento, Hangar Bicocca, Biblioteca Ambrosiana, Associazione Viafarini – Fabbrica del Vapore, Quadrilatero della Bellezza – Gruppo MilanoCard, That’s Contemporary, Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico, Casa Museo Poldi Pezzoli, Rainlab.

Il progetto “Grow with Google Milano”, inoltre, propone fino al 7 ottobre a Palazzo Giureconsulti seminari gratuiti per diffondere le competenze digitali e di digital marketing alle imprese del territorio e alle istituzioni culturali della città, installazioni aperte gratuitamente a tutti, dalle ore 9 alle 18, per provare le tecnologie Google e una mostra interattiva dal titolo “Milano città d’arte” per scoprire le bellezze della città.

Gli imprenditori locali che parteciperanno ai corsi potranno acquisire le competenze necessarie per creare un sito web, posizionarsi sulle mappe online, avviare un e-commerce, utilizzare gli strumenti di promozione digitale e sfruttare al meglio i dispositivi mobili. Allo stesso tempo, nella giornata del 4 ottobre, i rappresentanti delle istituzioni culturali potranno approfondire gli strumenti che Google mette a disposizione per promuovere il proprio museo o associazione culturale sul web.

Verrà inoltre messo a disposizione, sempre gratuitamente, un servizio di “Digital Check-up”, durante il quale sarà possibile spiegare a un esperto le proprie esigenze e impostare insieme la strategia digitale su misura per la propria azienda. La priorità è chiara: ascoltare le esigenze degli imprenditori, capire le loro difficoltà nel processo di trasformazione e offrire strumenti capaci di portare un vero miglioramento.

https://artsandculture.google.com/project/milano-arte

Le collezioni dei Musei milanesi diventano interattive