Master in Yacht Design del Politecnico di Milano - XVIII edizione

Master in Yacht Design del Politecnico di Milano – XVIII edizione

Design, artigianalità, tecnologia, innovazione: dietro a una barca o a uno yacht prodotto in Italia c’è un “mix” di eccellenza che spiega come il nostro Paese rappresenti un unicum a livello globale, vantando una posizione di leadership mondiale nel comparto della nautica con tanto di crescita a doppia cifra per il fatturato nautico complessivo italiano nel 2017 (+18%), in una fase di grande crescita e ripresa (Dati Rapporto CNA Nautica).

Ed è proprio per rispondere alle esigenze del mercato nazionale e internazionale che il Master in Yacht Design del Politecnico di Milano gestito da POLI.design, forma da 18 anni designer esperti, in grado di gestire il percorso progettuale e costruttivo di un’imbarcazione – a vela e a motore – e di rispondere con competenza, capacità progettuale e creatività ai nuovi trend e alle esigenze di una committenza sempre più attenta. Più di 400 professionisti da tutto il mondo, molti dei quali negli anni hanno ottenuto importanti riconoscimenti come lo Young designer of the year (Nicolò Piredda nel 2018 e Thibaud Le Merdy nel 2017) e il MYDA – Millennium Yacht Design Award – 2018 per il Team Orfeo (Luca Scarsella, Adelina Lagaria, Gildo Incitti e Francesco Conte) , solo per citarne alcuni fra i più recenti.

Fra questi c’è chi ha aperto uno studio di progettazione, chi invece ha privilegiato la carriera nella cantieristica come imprenditore o ricoprendo ruoli di direzione di produzione, o ancora chi si è occupato di controllo qualità, project management o interior design.

Un’imbarcazione, a vela o a motore, è un prodotto complesso, in cui si integrano diversi sistemi, da quello della propulsione a quello dell’abitare, ad altre funzioni accessorie; diverse tecnologie di costruzione e materiali. Ogni scelta che investe un sistema tecnico ha effetti su tutti gli altri. Gli ambienti interni risentono dei linguaggi e delle tendenze, la competizione di mercato tende a trasferire in ogni prodotto una certa dose di innovazione.

La formazione del Master tiene presente questa complessità e alterna i momenti di formazione in aula – nove moduli formativi che definiscono ambiti disciplinari differenti – con esercitazioni progettuali, project work e visite all’esterno presso cantieri e aziende del settore, oltre che istituti di ricerca applicata.
Grazie a una faculty altamente qualificata, il Master fornisce quindi gli strumenti per gestire l’intero percorso progettuale e costruttivo di un’imbarcazione, dal brief di progetto fino ai dettagli degli interni, con un approccio didattico pensato per spaziare in ambiti disciplinari differenti, dall’ingegneria all’architettura al design.

Punto di forza del Master è inoltre la possibilità di utilizzare, a supporto dello svolgimento delle attività didattiche, i laboratori del Politecnico di Milano, fra cui la Galleria del Vento, il Laboratorio Modelli, il Laboratorio Allestimenti e il laboratorio SMaRT – Lecco Innovation Hub.

A completamento del percorso didattico è previsto uno stagedi circa tre mesi in alcune delle più interessanti realtà professionali, che comprendono studi di progettazione e cantieri nautici di primaria importanza come: Ferretti Group, Sanlorenzo, Stand By Marijana Radovic, Montecarlo Yacht, Rossi Navi, Feadship, Partner ship design, Luca Dini Design, Cariboni, Omega Yacht, Vismara Marine, Palmer Johnson, Team 4 Design, Hotlab, ICE Yacht, Sacs Marine, RWD.

Il Master, erogato in lingua inglese, ha la durata di un anno.
L’avvio è previsto per febbraio 2019.
I posti disponibili sono 30.
Sono disponibili 3 esoneri parziali del 25%: le richieste devono pervenire entro il 26 ottobre 2018.
https://polidesign.net/it/myd

Master in Yacht Design del Politecnico di Milano - XVIII edizione

Annunci