Garden Festival 2018

Garden Festival 2018

Garden Festival giunge alla sua seconda edizione e sarà in programma Sabato 5 e Domenica 6 Maggio dalle 9,30 alle 19,30 tra i giardini e le sale di Castello Quistini a Rovato, in provincia di Brescia.

Garden Festival è il festival del giardino, un evento ideato e organizzato da Dimora Creativa, che alla sua prima edizione ha richiamato oltre 4000 persone e che ospita al suo interno una ricca mostra mercato dedicata a piante, fiori, handmade e design per la casa e il giardino, tra collezioni di orchidee rustiche, succulente e cactacee, kokedama, piante per il benessere e la salute, arredi per la casa e il giardino shabby chic e vintage, creativi e artisti handmade (terrari in vetro, amache e portavaso in makramè, bijoux e abbigliamento con tessuti naturali o floreali, illustrazioni botaniche, animali in ferro riciclato, vasi e ceramiche artistiche), ma anche libri e manuali di giardinaggio e architettura, prodotti e attrezzature per il giardino, servizi di tree climbing, e tanto altro.

www.garden-festival.it

Saranno molte le novità di questa seconda edizione: per prima cosa sarà presente “Cucinando su ruote”, un foodtruck che proporrà cucina vegana con canapa, in pieno stile green, che si aggiungerà alla gustosa area ristoro gestita da Scotti Ricevimenti. Ci sarà un workshop per adulti per imparare a realizzare un portavaso in makramè e ben 4 attività per bambini di tutte le età: Letture animate “Gli animali del prato”, attività per imparare a dipingere con la terra e due laboratori organizzati in collaborazione con il progetto “Garden Therapy” per imparare a realizzare bombe di semi e a costruire una casetta per gli insetti.
Tra gli appuntamenti più importanti in programma Sabato 5 Maggio si terrà il convegno (valido per crediti formativi) organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Brescia e dall’ Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Brescia, dal titolo “Simbolo e giardino: esplorazioni ed esperienze dal giardino storico a Burle Marx” svilupperà il tema del giardino da un punto di vista simbolico, facendo un parallelismo tra il giardino storico e quello contemporaneo, al fine di mostrare, attraverso un determinato approccio, uno degli aspetti meno conosciuti dell’arte dei giardini, e fino ad ora poco trattato in altri convegni: la simbologia. Tra gli ospiti e i relatori anche Luciano Cecchetti, Perito agrario, curatore delle ville pontificie e dei giardini vaticani.
A fare da cornice all’evento i giardini di rose di Castello Quistini che durante il mese di Maggio regala la fioritura delle oltre 1000 varietà di rose antiche, moderne e inglesi dei suoi giardino, conosciuti ormai da tutti gli appassionati di piante, fiori e gite all’aria aperta. Castello Quistini è anche azienda agricola e per l’occasione metterà in vendita la sua collezione di piante di rose.

www.garden-festival.it

Garden Festival 2018