Teatro: "Il ritorno a casa" di Harold Pinter

Teatro: “Il ritorno a casa” di Harold Pinter

La storia è semplice: c’è una famiglia. Come se fossero Orchi, tutti maschi. E la loro casa è come se fosse una tana. C’è il vecchio Orco, il capostipite. E poi i suoi due figli. Poi ce ne sarebbe un altro, quello nato per primo che tanto tempo fa, senza dire niente, se ne andò in America. Ora ritorna nella tana. Ritorna con la giovane moglie.

Il branco fiuta la giovane ragazza, lei fiuta il branco, sempre più dappresso. Storia realistica e metafisica al tempo stesso. Tutto qua. Ah no, c’è un’altra cosa: il branco parla, secerne parole. Le parole sembra servino a comunicare. In realtà sono armi per conquistare il potere. Non per niente trattasi di Pinter!

Il ritorno a casa
di Harold Pinter
traduzione Alessandra Serra
regia Carlo Lizzani
con: Vittorio Caffè / Sam, Mario Ive / Max, Carlo Lizzani / Teddy, Valerio Ribeca / Joey, Marco Sicari / Lenny, Debora Troiani / Ruth
movimenti coreografici Cristina Pensiero
disegno luci Valerio Camelin
costumi Ludovica Rosenfeld
illustrazione Alberto Ruggieri
produzione Attori & Tecnici

dal 20 al 31 marzo 2018
dal martedì al venerdì ore 21; sabato ore 17.30 e ore 21; domenica ore 17.30

Teatro Tordinona
Via degli Acquasparta 16,
Roma (zona Piazza Navona)
06 7004932
Il botteghino apre due ore prima dell’inizio dello spettacolo
Spettacoli: Biglietto euro 10 + tessera associativa euro 3
Info e prenotazioni 338_1679929

Ufficio Stampa: Artinconnessione

Annunci